“Tim Mossholder on Unsplash”

FOOD & DRINK

orvelo

Orvélo Tripel, i raggi sull’etichetta

La birra prodotta a Lochristi da tre ex studenti di Biochimica, con un corpo leggermente speziato e un retrogusto secco mediamente amaro, è l’ideale per gli appassionati di pils in visita in Belgio

LEGGI
la dilettante

Dilettante a chi?

Succoso, elegante e molto fruttato. Adatto ad accompagnare ogni piacevole occasione, dal carattere informale ma sempre interessante. Mai scontato. Da apprezzare giovane, con tannini delicati e poco invasivi. Perché farlo aspettare in cantina?

LEGGI
la distesa

Il Nur, manifesto di come si fanno i vini macerati

L’Orange Wine dell’azienda agricola La Distesa di Cupramontana è ricco al naso e di piacevole complessità. Si esprime con sentori di agrumi maturi, note di erbe aromatiche, toni di miele e caramello e cenni di sottobosco

LEGGI
halarà

Parpato, storia di amici “naturali”

Sei amici, quattro regioni, un vino rosato complesso e vibrante, con fantastiche note minerali, terrose, sicule. Prodotto in contrada Abbadessa, in un piccolo terreno di due ettari esposti a nord, piantato a viti ad alberello di 40 anni di Parpato e Catarrato su argille e sottosuolo calcareo

LEGGI
Île de Ré

Tutti insieme appassionatamente

Passione, fatica e amore per il proprio lavoro. Vale per i ciclisti del Tour, ma anche per chi da quelle parti, tra una maglia gialla e un ponte mozzafiato, coltiva otto uve: la Coopérative des Vignerons Uniré Île de Ré.

LEGGI

Sui Pirenei è… “naturale”!

I vini di Château Lafitte sono il frutto di un lavoro che lega strettamente l’uomo alla natura. L’unico intermediario: la cantina, stupenda. Un’uva sorprendente, deliziosa e sana. Naturale.

LEGGI
orvelo

Orvélo Tripel, i raggi sull’etichetta

La birra prodotta a Lochristi da tre ex studenti di Biochimica, con un corpo leggermente speziato e un retrogusto secco mediamente amaro, è l’ideale per gli appassionati di pils in visita in Belgio

LEGGI
la dilettante

Dilettante a chi?

Succoso, elegante e molto fruttato. Adatto ad accompagnare ogni piacevole occasione, dal carattere informale ma sempre interessante. Mai scontato. Da apprezzare giovane, con tannini delicati e poco invasivi. Perché farlo aspettare in cantina?

LEGGI
la distesa

Il Nur, manifesto di come si fanno i vini macerati

L’Orange Wine dell’azienda agricola La Distesa di Cupramontana è ricco al naso e di piacevole complessità. Si esprime con sentori di agrumi maturi, note di erbe aromatiche, toni di miele e caramello e cenni di sottobosco

LEGGI
halarà

Parpato, storia di amici “naturali”

Sei amici, quattro regioni, un vino rosato complesso e vibrante, con fantastiche note minerali, terrose, sicule. Prodotto in contrada Abbadessa, in un piccolo terreno di due ettari esposti a nord, piantato a viti ad alberello di 40 anni di Parpato e Catarrato su argille e sottosuolo calcareo

LEGGI
Île de Ré

Tutti insieme appassionatamente

Passione, fatica e amore per il proprio lavoro. Vale per i ciclisti del Tour, ma anche per chi da quelle parti, tra una maglia gialla e un ponte mozzafiato, coltiva otto uve: la Coopérative des Vignerons Uniré Île de Ré.

LEGGI

Sui Pirenei è… “naturale”!

I vini di Château Lafitte sono il frutto di un lavoro che lega strettamente l’uomo alla natura. L’unico intermediario: la cantina, stupenda. Un’uva sorprendente, deliziosa e sana. Naturale.

LEGGI

Periodico Online STORIE ALL’OVERTIME, registrato presso il Tribunale di Macerata con autorizzazione n.639

Editore Associazione culturale Pindaro – Direttore Responsabile Valerio Calzolaio

E-mail: info@overtimefestival.it

Torna in cima