RUDI GHEDINI

RUDI GHEDINI

Nato il 31 ottobre 1959 a San Giorgio di Piano, vive e lavora a Bologna nell’Agenzia regionale di Protezione civile.
Ha scritto e prodotto due film documentari: “Mai più” – presentato al Torino Film Festival 1997 – a dieci anni dall’incidente sul lavoro a bordo della Elisabetta Montanari, nel porto di Ravenna; “Bologna Novantanove “- presentato a OffiCinema 2004 – sui mesi che hanno preceduto una delle più simboliche sconfitte della Sinistra; ha collaborato alla sceneggiatura di “Javier Zanetti capitano di Buenos Aires”, uscito nelle sale cinematografiche nel 2015.
Ha scritto per Rendiconti (rivista letteraria fondata e diretta da Roberto Roversi), Linea Bianca, il settimanale Carta, il Guerin Sportivo e Le Monde diplomatique.
Ha pubblicato un romanzo a sfondo calcistico, “Semifinale”, poi “Il Cavaliere a due punte”, sulla regressione da cittadini a tifosi, le “Confessioni di un interista ottimista”, la ricostruzione del più grave incidente sul lavoro del nostro dopoguerra, “Nel buio di una nave”, la biografia generazionale di Andrea Pazienza (“I segni di una resa invincibile”) e, infine, partecipato alla biografia “Simoni si nasce. Tre vite per il calcio”.
Dal 2004, tiene un blog: https://rudighedini.wordpress.com/

2018-10-01T17:17:51+00:00