COSTANTINO DELLA GHERARDESCA

COSTANTINO DELLA GHERARDESCA

Nato a Roma nel 1977, trascorre tutta l’età scolare all’estero, sino a laurearsi in filosofia in Gran Bretagna. Il suo debutto televisivo avviene per caso, nel 2001, grazie ad un’ospitata nel programma di Piero Chiambretti “Chiambretti c’è” su Raidue. Ha lavorato anche in radio: verso la fine degli anni 2000 ha condotto l’ultima stagione del programma di culto di Radio2 “Dispenser” e dal settembre del 2014 è ogni giorno in onda, sempre su Radio2, con “Acapulco”. In qualità di esperto di musica e di televisione ha collaborato con varie riviste, tra cui Black Flag, Rolling Stone, Vice, Vogue, GQ, dove tutt’ora ha una rubrica intitolata “Questionario Charles De Gaulle”. Considera il sito “ingranforma.com” – ormai dismesso – la cosa migliore che abbia mai fatto. A fine marzo 2015 Costantino inizia una nuova avventura sul canale Real Time con il programma “Hair”. A settembre 2015 conduce la quarta edizione di “Pechino Express” e in dicembre comincia la sua avventura su Deejay TV con il programma “Tanto Vale”. A fine giugno 2016 ottiene ascolti da record nel numero zero “Il ricco e il povero”, in coppia con Chef Rubio, mentre il 12 settembre dello stesso anno ha inizio la quinta stagione di “Pechino Express”, il cui titolo è “Le civiltà perdute”. All’inizio della primavera 2017 Raidue gli chiede di condurre per 5 puntate il programma di seconda serata “Sbandati”, in sostituzione di Gigi e Ross, mentre il 24 maggio debutta con la prima di quattro puntate del programma “Secondo Costa”, di cui è anche autore. Il 22 giugno esce in tutte le librerie “Punto”, il suo primo libro dato alle stampe da Rizzoli Lizzard. Le cose che ama di più sono la televisione e la musica folk.
Ad Overtime 2018, nella serata di sabato 13 ottobre, sarà protagonista dell’incontro “Fare sport…la mia grande impresa!”

2018-10-01T17:21:14+00:00