MORENO TORRICELLI

MORENO TORRICELLI

E’ stato uno dei calciatori più rappresentativi della Juventus negli anni ’90.
Terzino volitivo e dalla grande grinta, all’inizio degli anni ‘90 lavora come falegname in una fabbrica di mobili della Brianza e gioca a calcio solo come passatempo nella Caratese in Serie D, ma grazie a un’amichevole disputata proprio dalla Caratese contro la Juventus, la sua vita cambia: nella primavera 1992 viene aggregato ai bianconeri per un periodo di prova, impressionando positivamente l’allenatore Giovanni Trapattoni e successivamente viene acquistato.
Esordisce in Serie A il 13 settembre 1992 nella partita Juventus-Atalanta, finita 4-1. Diviene subito titolare fisso dei bianconeri, che in quella stagione si aggiudicano la Coppa UEFA.
Le due stagioni migliori per il giocatore sono quelle 1994-1995 e 1995-1996: vince infatti lo scudetto, la Coppa Italia, la Champions League, la Coppa Intercontinentale, la Supercoppa italiana e la Supercoppa europea. Nelle annate 1996-1997 e 1997-1998 è ancora protagonista, conquistando due nuovi titoli nazionali e raggiungendo altre due finali di Champions League.
Nell’estate 1998 viene ceduto alla Fiorentina, con cui disputa ancora tre stagioni.
Tra il 1996 e il 1999 ricevette 21 convocazioni nella nazionale maggiore dell’Italia, totalizzando 10 presenze in campo. In maglia azzurra partecipò agli Europei 1996 in Inghilterra, agli ordini del commissario tecnico Arrigo Sacchi, e ai Mondiali 1998 in Francia, con CT Cesare Maldini.
All’epoca della sua militanza nella Juventus, Roberto Baggio lo soprannominò Geppetto, nomignolo che lo accompagnò per tutta la carriera.
E’ stato anche ospite fisso di JTV, canale tematico della Juventus.

Ad Overtime 2018 Moreno Torricelli parteciperà alla presentazione del libro “I colori della vittoria” di Nicola Calzaretta nella giornata conclusiva di domenica 14 ottobre.

2018-10-01T17:24:01+00:00