MORENO TORRICELLI

Nato a Erba (CO) il 23/01/1970, terzino volitivo e dalla grande grinta, inizia a giocare nella formazione Pulcini della Folgore Verano. Visionato dal Como non riesce a convincere tornando alla base arrivando a giocare in prima squadra poi ceduto all’Oggiono. Da quel momento la sua storia interpreta la fiaba di Cenerentola ambientata nel mondo del calcio. Infatti, all’inizio degli anni 90 lavora come falegname in una fabbrica di mobili della Brianza e gioca a calcio solo come passatempo, ma grazie a un’amichevole disputata la sua vita cambia e nella primavera 1992 viene aggregato alla Juventus per un periodo di prova dove impressionando positivamente l’allenatore Giovanni Trapattoni viene acquistato.
Esordisce in Serie A il 13 settembre 1992 e diviene subito titolare fisso dei bianconeri e vincendo subito la Coppa UEFA. Negli anni a seguire vince lo scudetto, la Coppa Italia, la Champions League, la Coppa Intercontinentale, la Supercoppa italiana e la Supercoppa europea e sempre da protagonista conquista due nuovi titoli nazionali ed altre due finali di Champions League.
Racconta sempre: “fare il falegname non mi dispiaceva, così come essere un calciatore solo per divertimento e qualche spicciolo. Avevo già allora una volontà di ferro. Ero uno di quelli che appena finito il turno preparava la borsa e volava al campo sportivo per l’allenamento. Sacrifici che oggi ricordo con grande piacere e che sarebbe stato bello fare anche se non fossi arrivato in Serie A”.

Scopri gli eventi di Overtime Festival 2019